I nostri viaggi

0 posti

Reset password

Camminayoga in Toscana

Pratiche di consapevolezza in cammino (yoga, qigong, meditazione).

Cammino itinerante da Vada (LI) a Volterra (PI).

La Toscana si presta a conciliarci con quello spazio interiore che nutre la nostra serenità: sarà per la sua conformazione così armoniosa ed equilibrata che da sempre è stata sede naturale di importanti centri spirituali dove poter sviluppare intelligenza e bellezza. Le dolci colline, i boschi di lecci e pini, la storia, l’arte e la cordiale ospitalità hanno spinto qui santi e artisti d’ogni dove.

In questo viaggio a piedi partiremo da Vada, piccolo centro balneare del Mar Tirreno, verso Volterra, nella Toscana interna, simbolo dell’antico popolo Etrusco. Nei giorni di cammino, grazie alla costante pratica della consapevolezza del presente, rafforzeremo il seme del discernimento e della compassione che ci aiuteranno ad avvicinarci a quell’intuizione creativa che genera apertura e pace. 

Saranno un cammino sulla terra e uno interiore, in cui la meta è solo un pretesto per riappropriarsi del proprio tempo; il “Qui e Ora”. Sei giorni per stabilirsi ancora di più nella capacità di stupirsi davanti alle bellezze o alle difficoltà dei territori, interni ed esterni che siano, così da spezzare le catene che spesso ci impediscono di vivere consapevolmente le nostre giornate.

Grazie alla pratica di tecniche meditative sedute e in cammino rivolgeremo la nostra attenzione al corpo, al respiro e alla mente, facilitando in questo modo l’immersione nel meraviglioso momento presente. Nell’andare impareremo una forma di qigong camminando, per generare forza, equilibrio e connessione con gli elementi naturali e a fine giornata, attraverso le asana dell’hatha yoga, daremo ulteriore spazio al nostro “corpo-respiro-mente”. 

Ci sarà spazio per un approfondimento filosofico del tema della sofferenza, della sua radice e della sua cessazione, attraverso un cammino fatto di etica, di pratica e di studio, elaborato da maestri come il Buddha, Patanjali, Lao Tzu e Gesù. Un cammino che nel buddismo è conosciuto come l’insegnamento delle “Quattro Nobili Verità dell’esistenza”.

Nel percorso alloggeremo e praticheremo in luoghi ricchi di magia, intelligenza e semplicità e senza dubbio, la sosta all’Istituto Buddista di Pomaia e la “capanna sciamanica di Lino”, ci arricchiranno di quel sapore unico che dà la vita del praticante. 

Il viaggio è aperto a tutti i camminatori o viandanti, ai ricercatori, ai praticanti di meditazione, di yoga, di qigong e a tutti gli amanti della natura e della bellezza.

Saranno ore di silenzio, profonda concentrazione e apertura.

Cammini di Pace

I cammini di Pace sono una proposta per viaggiatori che vogliono percorrere sentieri non solo esteriori ma anche interni. Sono viaggi, ciascuno con la sua diversa particolarità, in cui il camminare diventa strumento privilegiato per incontrare gli altri, la Natura, e se stessi. Sono momenti in cui, con il sostegno della guida e del gruppo, ciascuno è invitato a prendersi cura di sé attraverso la strada, le pratiche e gli spunti proposti. Per saperne di più, potete visitare il sito www.camminidipace.it.

Programma

Martedì 17

Ritrovo ore 13 a Vada (LI).
Vada – Rosignano Marittimo
. 9,5 km, 3 ore di cammino, 150 m in salita

Mercoledì 18

Rosignano Marittimo – Pomaia. 13 km, 3h30 di cammino, 300 m in salita e in discesa

Giovedì 19

Pomaia – I Gulfi. 13 km, 4 ore di cammino, 550 m in salita, 450 m in discesa

Venerdì 20

I Gulfi – Lajatico. 12 km, 4h30 di cammino, 450 m in salita, 400 m in discesa

Sabato 21

Lajatico – Volterra. 22 km, 7 ore di cammino, 750 m in salita, 600 m in discesa

Domenica 22

Pratica a Volterra, fine viaggio e saluti dopo le ore 10

Altre informazioni utili

Notti: in agriturismo, agri-campeggio e centro buddista di Pomaia. Sistemazioni in camerate e stanze doppie/triple/quadruple.

Ritrovo: martedì 17 aprile alle ore 13 a Vada (LI)
Rientro: domenica 22 aprile dopo le ore 10 circa
Come arrivare al luogo di ritrovo: in treno o auto.

Nota: per partecipare non è necessario avere alcuna esperienza di meditazione o pratiche yoga.

Guida: la guida di questo viaggio non è una guida di professione, ma un maestro yoga che ha portato l’amore per le pratiche meditative al centro della sua passione per il camminare. Sarà un accompagnatore e un compagno di viaggio.

Cosa portare: tappetino per yoga, abbigliamento comodo per camminare e per la pratica di yoga, scarponi da trekking collaudati e alti alla caviglia (consigliati di pelle), si consiglia lana merinos soprattutto per le calze, zaino ergonomico. Dopo la conferma della partenza, riceverete le note di viaggio e l’elenco delle cose da portare.

Scarica la scheda dettagliata, in versione stampabile

Alimentazione: chi è vegetariano/vegano o chi ha particolari necessità alimentari lo comunichi per tempo, cioè al momento dell’iscrizione.

Iscrizioni: dopo la conferma telefonica per verificare la disponibilità di posti, inviare 230 euro (+ 20 euro se non avete la tessera per il 2018).

Pagamento: tramite c/c bancario Banca Etica, IBAN: IT18Y0501812101000000135454, intestato a Compagnia dei Cammini, specificando nella causale del bonifico Nome Cognome – 623 Camminayoga in Toscana. Se richiesto dalla segreteria sarà necessario consegnare alla guida la ricevuta di pagamento delle quote.

I nostri gruppi hanno mediamente una composizione tra gli 8 e i 15 partecipanti. I viaggi di Velatrek invece tra i 6 e gli 8 mediamente. La partenza del viaggio sarà confermata al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.

Assicurazioni e condizioni: leggi più informazioni sulle polizze assicurative e le condizioni viaggio.

Consigliamo di lasciare a casa il telefono cellulare. Offriamo ai partecipanti ai viaggi il lusso di essere irreperibili per alcuni giorni. Nella nostra quotidianità infatti è impossibile esserlo, e il viaggio invece ci può regalare un momento solo per noi, nel nostro qui e ora. Se avete la necessità di avere il telefono cellulare con voi sappiate che però durante i Cammini della Compagnia si può tenerlo acceso solo alla sera dopo ogni tappa e al mattino prima di partire. Mai durante il cammino, comprese le soste. Se volete lasciare a casa il telefono, sempre incontreremo quelli pubblici e quello della guida sarà a vostra disposizione in casi di emergenza. Il Cammino è un cammino di gruppo e del qui e ora, il cellulare, l’I-pod e oggetti simili non permettono di godere a pieno dell’esperienza di cammino che come Compagnia dei Cammini proponiamo.

Consigliamo ai camminatori la lettura del libro L’arte del camminare di Luca Gianotti (Ediciclo 2011), che contiene tanti utili suggerimenti sia pratici che psicologici per affrontare preparati i nostri cammini. E consigliamo anche la lettura del libro Alzati e cammina di Luigi Nacci (Ediciclo 2014) per trovare la motivazione interiore a mettersi in cammino.