I nostri viaggi

14 posti

Reset password

Camminayoga nella Garrotxa

Pratiche di consapevolezza in cammino (yoga, qigong, meditazione).

Nel cuore della Catalogna, nei Pirenei orientali, c’è un ambiente naturale di una bellezza unica: Il Parco naturale della zona vulcanica della Garrotxa. I suoi 12.000 ettari di spazio, gli oltre 40 crateri inattivi immersi nella vegetazione e le 20 colate di lava basaltica rendono questa terra un contesto meraviglioso dove poter camminare, respirare e praticare la meditazione.

Praticheremo tecniche meditative sedute e in cammino della tradizione buddista, taoista, tolteca e dello yoga indiano. Ci muoveremo in presenza mentale fra fratture nelle rocce e blocchi di lava, potremo osservare da vicino una fauna popolosa e ricca, i nostri passi si immergeranno nella profondità di boschi di faggi e querce e risuoneranno in curatissimi borghi medievali perle dell’ecoturismo catalano, come Castellfollit de la Roca, paese eretto su una parete di prismi basaltici e colate laviche alta 60 metri, Santa Pau con le sue antiche viuzze, Besalù con il suo ponte romanico e lo stimolante quartiere ebraico.

In questi suggestivi scenari le nostre giornate saranno scandite dalla pratica di tecniche volte al risveglio della consapevolezza. Alla mattina e durante il nostro viaggio praticheremo il qigong, esercizi psicofisici collegati alla medicina tradizionale cinese; nel pomeriggio dopo il cammino faremo una sessione di asana dell’hatha yoga così da riequilibrare e tesaurizzare tutto il lavoro energetico generato e vissuto durante il giorno.

Attraverso letture di testi sapienziali come la Bhagavad Gita, il Tao Te Ching e gli insegnamenti del Buddha, approfondiremo alcuni temi che supporteranno le nostre pratiche e il nostro cammino.

Il viaggio è aperto a tutti i camminatori o viandanti, ai ricercatori, ai praticanti di meditazione, di yoga, di qigong e a tutti gli amanti della natura e della bellezza. Saranno ore di profonda concentrazione, condivisione e apertura.

Cammini di Pace

I Cammini di Pace sono una proposta per viaggiatori che vogliono percorrere sentieri non solo esteriori ma anche interni. Sono viaggi, ciascuno con la sua diversa particolarità, in cui il camminare diventa strumento privilegiato per incontrare gli altri, la Natura, e se stessi. Sono momenti in cui, con il sostegno della guida e del gruppo, ciascuno è invitato a prendersi cura di sé attraverso la strada, le pratiche e gli spunti proposti. Per saperne di più, potete visitare il sito www.camminidipace.it.

Programma

Sabato 6

Ritrovo ore 18.00 a Girona, presentazione e cena

Domenica 7

Trasferimento in pulmino verso Olot. Fageda d’en Jordà – Batet de la Serra. 12 km, 2h30 di cammino, dislivello 300 m in salita, 50 m in discesa

Lunedì 8

Batet de la Serra – Castelfollit de la Roca. 14 km, 3h30 di cammino, dislivello 350 m in salita, 750 m in discesa

Martedì 9

Castelfollit de la Roca – Can Jou. 13 km, 3h30 di cammino, dislivello 500 m in salita, 600 m in discesa

Mercoledì 10

Can Jou – Besalù – Can Jou. 20 km, 6 ore di cammino, dislivello 500 m in salita e in discesa

Giovedì 11

Mas Campolier – Santa Pau. 13 km, 3 ore di cammino, dislivello 400 m in salita, 350 m in discesa

Venerdì 12

Santa Pau – Batet de la Serra. 11 km, 2h30 di cammino, dislivello 400 m in salita, 200 m in discesa

Sabato 13

Batet de la Serra – Olot. 3,5 km, 1 ora di cammino, dislivello 300 m in salita. Fine viaggio intorno alle 12

Altre informazioni utili

Notti: in albergo e b&b, case rurali. Sistemazioni in stanze doppie/triple/quadruple

Ritrovo: sabato 6 aprile alle ore 18.00 a Girona di fronte alla stazione dei treni
Rientro: sabato 13 aprile dopo le ore 12 circa, da Olot. Al momento dell’iscrizione, con il coordinamento della guida e della segreteria, sarà possibile capire le esigenze di ogni partecipante per organizzare un taxi collettivo per il rientro
Come arrivare al luogo di ritrovo: gli aeroporti più vicini sono quello di Girona o Barcellona el Prat, da questi aeroporti con autobus o treno raggiungere il centro di Girona città. Vi verranno comunque inviate informazioni più dettagliate prima della partenza

Cosa portare: tappetino per yoga, abbigliamento comodo per camminare e per la pratica di yoga, scarponi da trekking collaudati e alti alla caviglia (consigliati di pelle), si consiglia lana merinos soprattutto per calze e magliette, zaino ergonomico. Dopo la conferma della partenza, riceverete le note di viaggio e l’elenco delle cose da portare.

Temperatura e clima: siamo in piena primavera quindi il tempo sarà variabile, sarà necessaria un’attrezzatura per la pioggia.

Nota: per partecipare non è necessario avere alcuna esperienza di meditazione o pratiche yoga, ma sicuramente c’è bisogno di una sincera voglia di osservarsi dentro e mettersi in gioco con il sorriso.

Guida: la guida di questo viaggio non è una guida di professione, ma un maestro yoga e di qigong che ha portato l’amore per le pratiche meditative al centro della sua passione per il camminare. Sarà un accompagnatore e un compagno di viaggio.

Alimentazione: chi è vegetariano/vegano o chi ha particolari necessità alimentari lo comunichi per tempo, cioè al momento dell’iscrizione.

Iscrizioni: dopo la conferma telefonica per verificare la disponibilità di posti, inviare 240 euro (+ 20 euro se non avete la tessera per il 2019).

Pagamento: tramite c/c bancario Banca Etica, IBAN: IT18Y0501812101000000135454, intestato a Compagnia dei Cammini, specificando nella causale del bonifico Nome Cognome – 822 Camminayoga nella Garrotxa. Se richiesto dalla segreteria sarà necessario consegnare alla guida la ricevuta di pagamento delle quote.

I nostri gruppi hanno mediamente una composizione tra gli 8 e i 15 partecipanti. I viaggi di Velatrek invece tra i 6 e gli 8 mediamente. La partenza del viaggio sarà confermata al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.

Assicurazioni e condizioni: leggi più informazioni sulle polizze assicurative e le condizioni viaggio.

Consigliamo di lasciare a casa il telefono cellulare. Offriamo ai partecipanti ai viaggi il lusso di essere irreperibili per alcuni giorni. Nella nostra quotidianità infatti è impossibile esserlo, e il viaggio invece ci può regalare un momento solo per noi, nel nostro qui e ora. Se avete la necessità di avere il telefono cellulare con voi sappiate che però durante i Cammini della Compagnia si può tenerlo acceso solo alla sera dopo ogni tappa e al mattino prima di partire. Mai durante il cammino, comprese le soste. Se volete lasciare a casa il telefono, sempre incontreremo quelli pubblici e quello della guida sarà a vostra disposizione in casi di emergenza. Il Cammino è un cammino di gruppo e del qui e ora, il cellulare, l’I-pod e oggetti simili non permettono di godere a pieno dell’esperienza di cammino che come Compagnia dei Cammini proponiamo.

Consigliamo ai camminatori la lettura del libro L’arte del camminare di Luca Gianotti (Ediciclo 2011), che contiene tanti utili suggerimenti sia pratici che psicologici per affrontare preparati i nostri cammini. E consigliamo anche la lettura del libro Alzati e cammina di Luigi Nacci (Ediciclo 2014) per trovare la motivazione interiore a mettersi in cammino.