I nostri viaggi

11 posti

Novità

Reset password

In cammino a Carloforte e Sant’Antioco

NUOVA DATA. SPOSTATO DA APRILE.

Cammineremo circondati dal mare e accarezzati dall’aria frizzante e vitale, con un itinerario che ci farà scoprire a passo lento un angolo di Sardegna di infinita bellezza e originalità. Un cammino in piccole terre ricchissime di storia, cultura, natura, fascino e un’occasione per rinnovarci con passo consapevole e rinnovato, grazie alle pratiche di Ecopsicologia che accompagneranno la nostra esperienza.

Cammineremo verso Capo Sandalo, dove si trova il faro più occidentale d’Italia e dove nidifica il raro falco della regina, esploreremo l’isola di Sant’Antioco, tra campagne, chiese medievali e le saline ancora attive, ci immergeremo nella suggestione di un antico complesso nuragico e scopriremo alcune calette dove chissà, fare un primo bagno.

Tutti i giorni ci saranno uno o più momenti dedicati alle attività ecopsicologiche.

Programma

Mercoledì 9

Ritrovo ore 10 a Cagliari stazione FS, spostamento in treno (partenza ore 10.44) bus e traghetto per Carloforte, Isola di San Pietro. 2h30 di cammino, 8 km, 200 m in salita, 200 m in discesa

Giovedì 10

Isola di San Pietro. Camminata con zaino leggero a Capo Sandalo e Cala Fico. 5 ore, 14 km, 550 m in salita, 550 m in discesa

Venerdì 11

San Giovanni Suergiu – Sant’Antioco. Spostamento con traghetto e mezzi pubblici e cammino attraverso le campagne e le saline. Se possibile, visita guidata in salina. 7 ore, 21,5 km, 150 m in salita, 150 m in discesa

Sabato 12

Sant’Antioco. Camminata con zaino leggero verso Maladroxia e Grutt’i Acqua. 6 ore, 19 km, 400 m in salita, 400 m in discesa. Rientro con pulmino privato

Domenica 13

Sant’Antioco. Camminata mattutina nella cittadina di Sant’Antioco con visita alla cattedrale e alle catacombe, al villaggio ipogeo, al castello o al Museo del Bisso. Rientro a Cagliari con mezzi pubblici, arrivo a Cagliari previsto intorno alle 16.30

Altre informazioni utili

Tipo di viaggio: semi-itinerante

Notti: b&b, appartamenti e hotel, sistemazioni in stanze doppie / triple / quadruple

Ritrovo: mercoledì 9 giugno alle ore 10.10 (puntuali!) presso l’atrio della stazione FS di Cagliari, in piazza G. Matteotti. Alle 14.44 dobbiamo prendere il bus
Rientro: domenica 13 giugno dalle ore 16.30 circa (per il rientro si possono sfruttare anche le stazioni intermedie di Carbonia – arrivo previsto per le 15.04 – ed Elmas aeroporto – arrivo previsto per le 16.06)
Come arrivare al luogo di ritrovo: Cagliari è ben collegata alla penisola da traghetti (Civitavecchia – Cagliari) e da voli aerei da vari aeroporti italiani

Cosa portare: scarponi da trekking collaudati e alti alla caviglia (consigliati di pelle), abbigliamento comodo per camminare, si consiglia lana merinos per calze e magliette, zaino ergonomico. Alla richiesta di perfezionamento della prenotazione, riceverete l’elenco delle cose da mettere nello zaino.

Alimentazione: chi è vegetariano/vegano o chi ha particolari necessità alimentari lo comunichi per tempo, cioè al momento dell’iscrizione.

Iscrizioni: dopo la conferma telefonica per verificare la disponibilità di posti, inviare 180 euro (+ 20 euro se non avete la tessera per il 2021).

Pagamento: tramite c/c bancario Banca Etica, IBAN: IT18Y0501812101000000135454, intestato a Compagnia dei Cammini, specificando nella causale del bonifico Nome Cognome – 201 In cammino a Carloforte e Sant’Antioco. Se richiesto dalla segreteria sarà necessario consegnare alla guida la ricevuta di pagamento delle quote.

I nostri gruppi hanno mediamente una composizione tra gli 8 e i 15 partecipanti. I viaggi di Velatrek invece tra i 6 e gli 8 mediamente. La partenza del viaggio sarà confermata al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.

Assicurazioni e condizioni: leggi più informazioni sulle polizze assicurative e le condizioni viaggio.

Consigliamo di lasciare a casa il telefono cellulare. Offriamo ai partecipanti ai viaggi il lusso di essere irreperibili per alcuni giorni. Nella nostra quotidianità infatti è impossibile esserlo, e il viaggio invece ci può regalare un momento solo per noi, nel nostro qui e ora. Se avete la necessità di avere il telefono cellulare con voi sappiate che però durante i Cammini della Compagnia si può tenerlo acceso solo alla sera dopo ogni tappa e al mattino prima di partire. Mai durante il cammino, comprese le soste. Se volete lasciare a casa il telefono, sempre incontreremo quelli pubblici e quello della guida sarà a vostra disposizione in casi di emergenza. Il Cammino è un cammino di gruppo e del qui e ora, il cellulare, l’I-pod e oggetti simili non permettono di godere a pieno dell’esperienza di cammino che come Compagnia dei Cammini proponiamo.

Consigliamo ai camminatori la lettura del libro L’arte del camminare di Luca Gianotti (Ediciclo 2011), che contiene tanti utili suggerimenti sia pratici che psicologici per affrontare preparati i nostri cammini. E consigliamo anche la lettura del libro Alzati e cammina di Luigi Nacci (Ediciclo 2014) per trovare la motivazione interiore a mettersi in cammino.